Pubblicato il

Optometria e visual training, nuova specialità al Koinos

Optometria e visual training, novità al Koinos

Da lunedì 29 maggio un ambulatorio di optometria specializzato in visual training, tecnica che mira all’ottimizzazione della capacità visiva. Vi opererà la dottoressa Serena Santoro, optometrista comportamentale e contattologa. “Un occhio per amico”: in preparazione un progetto con le scuole, sulle applicazioni in alcuni casi di disturbi specifici dell’apprendimento.

Al Koinos, centro sanitario pistoiese della Fondazione Turati onlus, è in arrivo una nuova specialità: l’optometria, disciplina che si occupa di rilevare e trattare i disturbi visivi. A partire dal mese di maggio, infatti, lo staff del centro medico si arricchisce della presenza della dottoressa Serena Santoro, optometrista comportamentale e contattologa, esperta in visual training e in disturbi visuo-posturali. Il trattamento di questi ultimi implica lo studio della funzione visiva in rapporto alla postura, al lavoro svolto e all’ambiente circostante, in modo da capire quanto e come la funzione visiva possa scompensare il sistema generale e viceversa. Con la dottoressa Santoro partirà inoltre un importante progetto con le scuole dal titolo “Un occhio per amico”, dedicato ai bambini con disturbi specifici dell’apprendimento.

L’optometrista è una figura aggiuntiva a quella del medico oculista. Si occupa della rilevazione dei difetti visivi e della valutazione della vista, anche in caso di patologie come la chinetosi, disturbo vertiginoso di origine visiva; provvede all’applicazione di lenti a contatto, anche in caso di cheratocono e cornee irregolari, ed è esperto di visual training.

Il visual training optometrico consiste in un insieme di esercizi visivi e motori che permettono di sviluppare e potenziare le abilità del paziente, agendo sulle capacità di rielaborazione dell’informazione visiva. In molti casi, infatti, la correzione ottica (occhiali o lenti a contatto) non è sufficiente a fornire stabilità e talvolta è addirittura non necessaria poiché, nonostante la persona lamenti difficoltà nel vedere, non è presente alcun difetto refrattivo. Tali esercizi consentono di far memorizzare al corpo un movimento visivo o motorio capace di ripristinare l’equilibrio. Questo tipo di allenamento trova applicazione ad esempio nello sport, dove può essere proficuamente usato per potenziare l’attività dello sportivo.

Altro impiego importante del visual training in optometria è quello effettuato in presenza di disturbi specifici dell’apprendimento. Alcuni di questi, infatti, derivano in realtà da alterazioni della funzione visiva, le quali possono produrre effetti come difficoltà di lettura e di concentrazione. In tali casi, i disturbi possono migliorare attraverso esercizi mirati al rafforzamento delle capacità di apprendimento.

Anche allo scopo di diffondere tra la popolazione la conoscenza delle possibilità di trattamento offerte dall’optometria, è in partenza un progetto con le scuole della provincia di Pistoia dal titolo Un occhio per amico”. Presso gli istituti aderenti saranno organizzati incontri conoscitividue con i docenti e uno con i genitoriper approfondire il tema dei disturbi dell’apprendimento trattabili con vision training optometrico e per illustrare le modalità di applicazione di quest’ultimo. Il progetto sarà curato dalla dottoressa Santoro.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos al numero 0573 994553 o all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.

Pubblicato il

Diagnosi precoce, a giugno torna la prevenzione sulla tiroide

Presso gli studi medici Koinos di Pistoia grande successo dell’iniziativa nata per promuovere la prevenzione sulla tiroide. L’iniziativa sarà ripetuta lunedì 5 giugno, quando sarà possibile effettuare una visita specialistica, con ecografia della tiroide e relazione per il curante, a un prezzo accessibile. Per prenotazioni contattare la segreteria del centro.

Grande successo al Koinos, Centro Sanitario Pistoiese della Fondazione Turati Onlus, per l’iniziativa dedicata alla prevenzione sulla tiroide e alla diagnosi precoce. Dopo quelle di aprile e maggio, infatti, è stata programmata una nuova giornata dedicata alla tiroide lunedì 5 giugno: in quell’occasione sarà possibile effettuare a un prezzo vantaggioso (50 euro) una visita specialistica endocrinologica, accompagnata da un’ecografia della tiroide e da una relazione per il proprio medico curante. La visita sarà effettuata dal dottor Cosimo Roberto Russo.

I noduli tiroidei sono sempre più frequenti nella popolazione: nella grande maggioranza dei casi sono benigni, ma è importante individuare in tempo quelli aventi significato tumorale. L’ecografia è l’esame capace di riconoscere i noduli sospetti da quelli che non lo sono. L’ecografia tiroidea, inoltre, è in grado di indirizzare la diagnosi delle infiammazioni della tiroide, cioè le tiroiditi.

Le alterazioni di funzionamento della tiroide sono anch’esse frequenti e spesso silenti. In particolare, l’ipotiroidismo colpisce 2-3 donne su 10 dopo la menopausa e causa rallentamento del metabolismo, aumento di peso e aumento del colesterolo nel sangue. Anche l’ipertiroidismo, pur essendo meno frequente, è una malattia che è importante identificare tempestivamente per una cura efficace.

Per prenotare una visita o avere maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-19, il sabato mattina con orario 9-13, telefonando al numero 0573/994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.

Pubblicato il

Come prendere il sole senza rischi per la salute

Prendere il sole

Cosa fare per prendere il sole e procurarsi un’abbronzatura sana senza causare danni alla pelle. Ne parliamo con il dottor Vittorio Berruti, dermatologo del centro sanitario Koinos.

Con la bella stagione torna la voglia di prendere il sole. Il dottor Vittorio Berruti, dermatologo del centro sanitario Koinos, spiega come farlo senza correre rischi per la salute della pelle.

Quali soggetti devono fare più attenzione all’esposizione al sole? «Sono maggiormente a rischio i fototipi di tipo 1 e 2, che hanno pelle e occhi chiari con capelli biondi o rossi. Ma anche i pazienti con un elevato numero di nevi e chi ha alle spalle una storia, personale o familiare, di tumori della pelle».

Cosa si rischia? «Innanzitutto, in fase acuta, l’ustione solare. Che nel tempo, specie se ripetuta, può predisporre a melanomi ed epiteliomi. Questo vale soprattutto per le ustioni ripetute in età infantile e adolescenziale».

Come proteggersi? «Con le protezioni solari: la cosa migliore è utilizzare sempre un fotoprotettore con fattore di protezione medi. Questo vale per il soggetto europeo/caucasico, che in genere appartiene al fototipo 3 e che solitamente tende all’ustione ma comunque si abbronza. I fototipi 1  e 2, invece, dovrebbero usare fattori di protezione alti. La fotoprotezione, inoltre, avviene anche attraverso gli indumenti: si tratta di un metodo molto comune ad esempio in quei Paesi in cui il melanoma è un problema sociale. Oltre che con gli occhiali scuri, quindi, è utile prendere il sole proteggendosi con cappellini e magliette».

Alimentazione e integratori sono d’aiuto? «Certo: frutta e verdura sono indispensabili per la pelle mentre, specie per i fototipi chiari, può essere utile assumere sotto il controllo medico integratori appositamente formulati, contenenti sostanze in grado di contribuire a difendere dai danni del sole».

È vero che le lampade preparano la pelle al sole? «Assolutamente no. La vera preparazione è l’esposizione naturale, da fare in modo corretto e cioè applicando con assiduità la crema solare. È importante, inoltre, esporsi nelle ore giuste, evitando la fascia oraria dalle 11,30 alle 16. Ma non dimentichiamo che prendere il sole procura anche molti benefici, soprattutto per alcune categorie di persone: ecco perché bisogna farlo bene. Il sole, di per sé, non è malato: è sempre il modo in cui ci si espone a fare la differenza».

Presso gli studi medici Koinos sono programmate regolarmente giornate dedicate alla prevenzione dermatologica, con visita specialistica e mappatura dei nei a 50 euro (30 per la sola mappatura): la prossima data è giovedì 25 maggio. Per avere maggiori informazioni e fissare un appuntamento con il dottor Berruti, è possibile chiamare la segreteria del centro al numero 0573 994553.

Pubblicato il

Prevenzione, al Koinos una giornata per il check-up del metabolismo

check-up metabolismo con il dotto Cosimo Roberto Russo

Al via un’importante novità al centro sanitario Koinos: la giornata di venerdì 26 maggio sarà dedicata al checkup del metabolismo, con visita specialistica, bioimpedenziometria e relazione per il medico curante effettuate dal dottor Cosimo Roberto Russo.

 

Proseguono le iniziative dedicate alla prevenzione presso Koinos, centro sanitario pistoiese della Fondazione Filippo Turati onlus, dove è in arrivo la giornata del check-up del metabolismo. A effettuarlo sarà il dottor Cosimo Roberto Russo, specialista endocrinologo.

Nelle donne, in media, la massa grassa – e con essa il peso corporeo – aumenta di un chilo all’anno fino ai 40 anni d’età. In seguito, fino ai 60 – 65 anni, l’aumento è di circa due chili all’anno. Contemporaneamente, la massa muscolare tende a ridursi. E il risultato, inevitabilmente, è quello di invecchiare, tanto nell’aspetto estetico e quanto sul piano del metabolismo. Un processo, questo, che procura alla paziente molta frustrazione, insieme a una maggiore suscettibilità alle malattie croniche.

Il primo passo utile per fermare questo «circolo vizioso» consiste in una valutazione della struttura fisica, del tipo di alimentazione e dell’attività fisica praticata. Per la giornata del 26 maggio, il dottor Russo, endocrinologo esperto nello studio del metabolismo, propone al costo di 60 euro un check-up valutativo composto da:

  1. Visita nutrizionale con anamnesi e misurazioni;
  2. Bioimpedenziometria per valutare liquidi, massa grassa e massa magra;
  3. Relazione conclusiva per il medico curante.

                                                        

Per prenotare il check-up del metabolismo o avere maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-19, il sabato mattina con orario 9-13, telefonando al numero 0573/994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.

 

Pubblicato il

Un corso per imparare a conoscere le emozioni

Al via il corso "Le emozioni in mente"

Al via “Le emozioni in mente”, ciclo di incontri che la dottoressa Francesca Batacchioli, psicologa e psicoterapeuta del centro sanitario Koinos, terrà a Pistoia nel mese di maggio.

Paura, ansia e felicità, ma anche rabbia, noia e invidia: le emozioni sono il tema di un corso in partenza a Pistoia, presso la sede dell’associazione Solidarietà e rinnovamento onlus. Lo scopo dell’iniziativa, dal titolo “Le emozioni in mente”, è capire come funzionano le emozioni, imparando a leggere meglio quelle nostre e di chi ci circonda. Gli incontri saranno tenuti dalla dottoressa Francesca Batacchioli, psicologa e psicoterapeuta cognitivo comportamentale, la quale riceve regolarmente presso gli studi medici Koinos di Pistoia.

Il corso sarà dunque una sorta di viaggio alla scoperta delle emozioni secondo il metodo cognitivo. Si articolerà in quattro incontri di gruppo, programmati martedì 9-16-23 e 30 maggio dalle ore 21,15 alle 22,30. La dottoressa Batacchioli interverrà a titolo volontario; le lezioni sono aperte a tutti gli interessati, anche esterni all’associazione. Ai partecipanti verrà richiesto un contributo spese di 15 euro. A conclusione del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’associazione Solidarietà e rinnovamento onlus (via delle Pappe 16 – Pistoia) al numero 347 1183963, chiamare il 339 4413453 o scrivere all’indirizzo angelanistico@tiscali.it.

Pubblicato il

I consigli del medico, quando il cibo diventa un problema: i disturbi dell’alimentazione

La rubrica I consigli del medico curata dal professor Marco Ricca su La Voce della Montagna. Primo numero su mal di schiena

Sesta uscita della rubrica “I consigli del medico” su La Voce della Montagna. Il professor Marco Ricca parla dei disturbi dell’alimentazione.

Anoressia, bulimia e disturbo da alimentazione incontrollata. Sono alcuni tra i principali disturbi dell’alimentazione, sesto argomento trattato dal nostro direttore sanitario Marco Ricca attraverso la rubrica “I consigli del medico” su La Voce della Montagna, il primo quotidiano on line che parla della Montagna Pistoiese. Tra la pubblicazione e il nostro centro medico prosegue infatti una collaborazione importante, che valorizza l’attenzione di Koinos verso le problematiche più diffuse tra la popolazione. Tra i disturbi dell’alimentazione più frequenti, in particolare,  l’anoressia e la bulimia nervosa costituiscono uno dei problemi di salute più comuni nei giovani, specie nelle ragazze dei Paesi occidentali. Il disturbo da alimentazione incontrollata, invece, può riguardare anche fasce d’età più avanzate.

Seppur diversi tra loro, tutti i disturbi dell’alimentazione condividono un nucleo psicopatologico comune caratterizzato da convinzioni distorte riguardo al cibo, al peso e alla forma corporea. Spesso possono portare a serie complicanze fisiche, anche perché raramente chi ne soffre riceve una diagnosi e un trattamento adeguati. Per il trattamento di questi disturbi, che prevede l’integrazione tra varie competenze, è invece fondamentale la diagnosi precose. Per approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere l’articolo “Quando il cibo diventa un problema: i disturbi dell’alimentazione“.

Ricordiamo che presso il centro sanitario Koinos è possibile rivolgersi al dottor Lorenzo Lelli, specialista nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione.

Pubblicato il

Prevenzione dermatologica a Pistoia, a maggio due appuntamenti al centro Koinos

Prevenzione dermatologica a Pistoia, presso il centro Koinos

Torna la prevenzione dermatologica a Pistoia, presso il centro sanitario Koinos: anche per maggio sono in programma due giornate (giovedì 11 e 25) in cui sarà possibile effettuare una visita specialistica con mappatura dei nei a un prezzo speciale.

Al Koinos, il centro sanitario della Fondazione Turati Onlus, prosegue l’appuntamento mensile con la prevenzione dermatologica a Pistoia. Il dottor Vittorio Berruti, dermatologo a Pistoia, sarà disponibile nelle giornate di giovedì 11 e 25 maggio per effettuare una visita specialistica comprensiva di mappatura dei nei cutanei a un prezzo contenuto (50 euro; 30 euro per la sola mappatura dei nei).

Per prenotare un appuntamento o avere maggiori informazioni è possibile contattare la nostra segreteria. Per restare aggiornati sulle nostre iniziative legate alla prevenzione, dermatologica e non, consigliamo di seguire il nostro sito o la nostra pagina Facebook.

Pubblicato il

I consigli del medico: quelle strane forme del collo, spie di una tiroide che non funziona

La rubrica I consigli del medico curata dal professor Marco Ricca su La Voce della Montagna. Primo numero su mal di schiena

Quinta uscita della rubrica “I consigli del medico” su La Voce della Montagna. Il professor Marco Ricca parla delle patologie della tiroide.

Il “gozzo”, l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo: sono le patologie legate alla tiroide il quinto argomento trattato dal nostro direttore sanitario Marco Ricca attraverso la rubrica “I consigli del medico” su La Voce della Montagna, il primo quotidiano on line che parla della Montagna Pistoiese. Tra la pubblicazione e il nostro centro medico prosegue infatti una collaborazione importante, che valorizza l’attenzione di Koinos verso le problematiche più diffuse tra la popolazione. Le patologie della tiroide colpiscono indifferentemente uomini o donne e a volte possono essere segnalate a partire da variazioni di volume e forma del collo anche modeste, le quali rimandano però a varie condizioni patologiche. Come il “gozzo”, che può essere eutiroideo o tossico, o ipertiroidismo e ipotiroidismo, che si manifestano attraverso sintomi diversi. Per le patologie della tiroide, la diagnosi è molto importante e la terapia in genere è a base di farmaci, ma può prevedere anche il trattamento con iodio radioattivo o l’intervento chirurgico. Per approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere l’articolo “Quelle strane forme del collo, spie di una tiroide che non funziona“.

Ricordiamo che presso il centro sanitario Koinos è possibile fissare visite specialistiche ed esami, usufruendo delle prestazioni dei nostri specialisti di endocrinologia e malattie metaboliche.

Pubblicato il

Geriatria, al Koinos disponibili da aprile i test di neurofisiopatologia

Test di neurofisiopatologia al centro sanitario Koinos

Presso il centro sanitario Koinos un’importante novità. Dal mese di aprile nei nostri studi medici è infatti possibile sottoporsi ai test di neurofisiopatologia, fondamentali per valutare il livello di decadimento cerebrale. A effettuarli è Chiara Cipriani, specialista in geriatria.

Un’altra importante novità presso il Koinos, Centro sanitario pistoiese della Fondazione Filippo Turati Onlus. A partire da aprile è infatti possibile sottoporsi ai test di neurofisiopatologia, indispensabili per valutare il livello di decadimento cerebrale dei pazienti.

L’introduzione di questi test, solitamente disponibili nelle strutture ospedaliere, è in linea con le finalità di Koinos, che si prefigge lo scopo di offrire la possibilità di visita ed esami diagnostici a prezzi accessibili. Sono consigliati, in particolare, alle persone nelle quali la memoria inizia a vacillare.

Ai pazienti che si sottopongono ai test di neurofisiopatologia viene presentata innanzitutto una serie di stampati da leggere, sui quali successivamente vengono poste loro alcune domande. A ogni risposta, il medico attribuisce un  certo punteggio: il risultato finale è utile per mettere in evidenza capacità di memoria, attenzione, riflessione e prontezza di riflessi, nonché per valutare complessivamente la presenza di un eventuale principio di decadimento cerebrale.

A effettuare il test sarà la dottoressa Chiara Cipriani, specialista in geriatria che da aprile arricchisce lo staff medico del Koinos.

Per prenotare una visita o avere maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-19, il sabato mattina con orario 9-13, telefonando al numero 0573/994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.

 

Pubblicato il

È arrivata la primavera, il corpo si risveglia! È ora di muoversi per ritrovare salute, peso personale ed energia

E' arrivata la primavera: ecco i consigli di Koinos per ritrovare il peso personale

Da evitare diete sbilanciate e privazioni eccessive: meglio rivolgersi a uno specialista, con il quale intraprendere un percorso volto al raggiungimento del benessere e del peso personale.

Con la primavera torna la voglia di sentirsi in forma, ritrovando il peso personale. Diete assurde e sbilanciate, però, sono da evitare: meglio puntare, invece, a una migliore qualità del cibo in tavola e a mantenersi attivi facendo del sano movimento. Queste, per la comunità scientifica, sono infatti le uniche armi veramente vincenti per la nostra salute. La dieta mediterranea, in particolare, è riconosciuta a livello internazionale come il migliore stile alimentare e di vita, essendo in grado di contribuire a prevenire patologie quali diabete, tumori, malattie cardiovascolari e sindrome metabolica. Spazio dunque a verdure e frutta fresca, ai prodotti locali e a una cucina leggera: seguire il ritmo delle stagioni è più importante del controllo ossessivo delle quantità nel piatto.

Per ritrovare il proprio equilibrio ed evitare diete fai da te, è consigliabile rivolgersi a uno specialista, capace di accompagnarci in un percorso di educazione alimentare volto al raggiungimento del peso personale. La dottoressa Barbara Lunghi, biologo nutrizionista e specialista dell’alimentazione con esperienza ventennale, presente presso gli studi medici Koinos, è esperta in fatto di diete personalizzate in stati fisiologici (come gravidanza, allattamento e menopausa) e patologici (accertati) quali diabete, osteoporosi, valori alti di grassi nel sangue, così come nell’infanzia/adolescenza e nel supporto alle terapie dei disturbi comportamentali dell’alimentazione.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-19 e il sabato dalle 9 alle 13, allo 0573 994553 o all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.