Pubblicato il

I consigli del medico: la cefalea

cefalea

La cefalea è il tema del 17° appuntamento con la rubrica “I consigli del medico” sul quotidiano online La voce della Montagna, dove stavolta il dottor Umberto Pietrini, algologo del Koinos, interviene per approfondire l’argomento insieme al direttore sanitario, il professor Marco Ricca.

La cefalea è una sindrome dolorosa molto diffusa, che può avere carattere episodico o cronico. Le classificazioni di questo disturbo e le condizioni necessarie a effettuare una diagnosi corretta, indispensabile per poter impostare una terapia efficace, sono i temi trattati nella 17° uscita della rubrica “I consigli del medico” sul quotidiano online La voce della Montagna, con la quale il Centro sanitario Koinos prosegue una collaborazione dedicata all’approfondimento delle problematiche più frequenti nella popolazione. A firmare l’articolo insieme al professor Marco Ricca, direttore sanitario di Koinos, è stavolta il dottor Umberto Pietrini, algologo del nostro centro.

Le cefalee idiopatiche interessano circa il 13-20% della popolazione, ma alcuni studi epidemiologici sostengono che quasi tutti le hanno sperimentate almeno una volta nella propria vita. Queste, per la Società internazionale delle cefalee, vanno distinte dalle cefalee secondarie, che possono essere dovute a particolari condizioni cliniche. Tra le cefalee primarie, invece, la più diffusa è l’emicrania. In ogni caso, la determinazione di una terapia sintomatica e/o di profilassi efficace passa necessariamente attraverso una corretta diagnosi. Per saperne di più, si consiglia di leggere l’articoloCefalea, quel dolore alla testa così diffuso e fastidioso. E che può diventare insopportabile“.

Pubblicato il

Un’iniziativa speciale per la settimana mondiale della tiroide

settimana mondiale della tiroide

Una giornata dedicata alla prevenzione endocrinologica, promossa al Koinos in occasione della settimana mondiale della tiroide. Con la possibilità, martedì 22 maggio, di effettuare una visita specialistica e alcuni esami a un prezzo accessibile.

In programma al Koinos un’iniziativa speciale, ideata in occasione della settimana mondiale della tiroide. La giornata di martedì 22 maggio sarà infatti dedicata alla prevenzione endocrinologica, con la possibilità di sottoporsi a un check up a un prezzo particolarmente accessibile. I tre pacchetti proposti includono la possibilità di effettuare una visita specialistica comprensiva di ecografia della tiroide, bioimpedenziometria – esame non invasivo per la valutazione della composizione corporea e della distribuzione dei fluidi – e calorimetria a riposo, una metodica per la misurazione del metabolismo basale. Le visite e gli esami saranno eseguiti dal dottor Cosimo Roberto Russo, specialista endocrinologo del Koinos.

Ecco i tre pacchetti proposti per il 22 maggio:

  • visita endocrinologica + ecografia tiroidea a 99 euro
  • visita endocrinologica + ecografia tiroidea + bioimpedenziometria a 119 euro
  • visita endocrinologica + ecografia tiroidea + bioimpedenziometria + calorimetria a riposo a 159 euro

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Koinosaperta dal lunedì al venerdì con orario continuato 9 – 20 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13chiamando il numero 0573 994553 oppure inviando una mail a info@koinos-pistoia.it.

Pubblicato il

Un team multidisciplinare per far fronte all’obesità

obesità

Ai nastri di partenza al Koinos un servizio specifico per il trattamento dell’obesità. Il progetto sarà attuato da un team multidisciplinare guidato da una specialista dei disturbi dell’alimentazione di larga esperienza e comprovata competenza.

In Italia l’obesità è un problema ingravescente. Si calcola che più di un terzo della popolazione sia in sovrappeso (35,3%) e 1 persona su 10 obesa.

Complessivamente, il 45,1% dei soggetti di età superiore ai 18 anni è in eccesso ponderale. Pertanto è particolarmente importante trovare una cura efficace e specifica per i soggetti affetti da obesità.

Quest’ultima è una patologia cronica ad etiopatogenesi complessa: è quindi necessaria l’applicazione di una strategia efficace, specifica nel lungo termine, che preveda un approccio integrato tale da far emergere le difficoltà del paziente e aiutarlo efficacemente a modificare il proprio stile di vita.

La terapia dell’obesità deve quindi prevedere un intervento multidisciplinare con la correzione delle abitudini alimentari errate, la ripresa dell’attività fisica compatibile con le condizioni cliniche del paziente e un sostegno psicologico.

In questa ottica Koinos si propone di offrire un servizio specifico per pazienti obesi, analogamente a quanto viene fatto in alcuni centri di eccellenza in Italia e all’estero. La persona in sovrappeso viene presa in carico in maniera complessiva e integrata e, dopo una prima approfondita valutazione multidisciplinare, accede a un percorso comprensivo di:

  • attività fisica personalizzata in palestra sotto la guida di fisioterapisti esperti;
  • definizione del programma nutrizionale con educazione alimentare a cura della biologa nutrizionista;
  • trattamento con nuove terapie psicologiche quali il “mindful eating” e il “training di assertività”, finalizzate alla riabilitazione nutrizionale.

Il team multidisciplinare è composto da uno specialista del metabolismo, una biologa nutrizionista, una psichiatra, due psicoterapeuti e due fisioterapisti. La direzione è affidata a una specialista dei disturbi dell’alimentazione di larga esperienza e comprovata competenza.

La novità del progetto sta nella proposta multidisciplinare dell’intervento, con l’applicazione di nuove terapie psicologiche associate all’esercizio fisico personalizzato e alla riabilitazione nutrizionale. Gli specialisti lavorano in équipe in piena sinergia, offrendo ciascuno le proprie competenze al servizio del benessere e della salute del paziente obeso: quest’ultimo è, infatti, al centro del progetto e ogni percorso terapeutico è individualizzato e costruito sulle esigenze della singola persona.

Prof. Marco Ricca, direttore sanitario di Koinos

Pubblicato il

Postura, una giornata di visite con pedana stabilometrica

pedana stabilometrica

Mercoledì 9 maggio al Koinos un’iniziativa dedicata ai deficit posturali, con la possibilità di sottoporsi a una visita fisiatrica comprensiva di esame con pedana stabilometrica a 40 euro.

Un’intera giornata dedicata alla postura, con la possibilità di sottoporsi a un esame con pedana stabilometrica usufruendo di un prezzo particolarmente accessibile. Mercoledì 9 maggio, infatti, sarà possibile effettuare una visita specialistica fisiatrica comprendente l’utilizzo di questo particolare strumento di valutazione.

L’esame con pedana stabilometrica è utile per individuare la presenza di deficit posturali. È pertanto indicato per una casistica piuttosto ampia, comprendenti i bambini in fase di crescita, i ragazzi con scoliosi, le persone che si sono precedentemente sottoposte a interventi chirurgici alla schiena e, più in generale, quelle che soffrono di dolori in questa parte del corpo. La visita consentirà anche di valutare la necessità o meno di intervenire con particolari plantari.

Le visite saranno effettuate dalla dottoressa Daniela Milella, medico fisiatra del Koinos, alla tariffa speciale di 40 euro.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Koinosaperta dal lunedì al venerdì con orario continuato 9 – 20 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13chiamando il numero 0573 994553 oppure inviando una mail a info@koinos-pistoia.it.

Pubblicato il

Spalla e gomito, nuovo ambulatorio al Koinos

spalla e gomito

Al via un’importante collaborazione con il team multidisciplinare toscano Symcro, dedicata alle patologie di spalla e gomito: le visite saranno effettuate dal dottor Giuseppe Checcucci, specialista in chirurgia di mano e spalla.

Dr. Giuseppe Checcucci, specializzato in chirurgia della spallaIn partenza al Koinos un ambulatorio dedicato a spalla e gomito. A dirigerlo sarà il dottor Giuseppe Checcucci, specialista in chirurgia dell’arto superiore e coordinatore di Symcro, realtà toscana specializzata in ricerca, diagnosi e trattamento delle patologie degli arti superiori. Relativamente ai problemi di spalla e gomito, il Centro sanitario pistoiese Koinos e la Fondazione Turati stanno avviando con Symcro una fattiva collaborazione.

Symcro è un team disciplinare composto da medici specialisti in chirurgia, radiologia, ortopedia e reumatologia, nonché da fisioterapisti esperti nel campo della riabilitazione. Il gruppo di lavoro svolge attività che vanno dalla consulenza diagnostica specialistica clinica e strumentale, terapia medica, trattamento chirurgico e programma riabilitativo. Il servizio offerto da Symcro si configura pertanto quale presidio territoriale per quanto le patologie dell’arto superiore, organizzato per garantire una presa in carico totale del paziente.

Il team ha sede a Firenze e ambulatori anche a Figline, Arezzo ed Empoli. Al Koinos le visite saranno effettuate direttamente dal dottor Checcucci, che opera in convenzione con il Servizio sanitario nazionale presso la casa di cura Santa Rita di Montecatini Terme e, in forma privata, presso la casa di cura Villa Donatello di Firenze. Grazie a un accordo con la Fondazione Turati, Symcro si occuperà anche della costante formazione dei fisioterapisti in forza alle strutture pistoiesi della Onlus.

Per ulteriori informazioni sull’ambulatorio del dottor Checcucci e per prendere un appuntamento è possibile rivolgersi alla segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario continuato 9 -19, il sabato dalle 9 alle 13, telefonando al numero 0573 994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.