Posted on

Un team multidisciplinare per far fronte all’obesità

obesità

Ai nastri di partenza al Koinos un servizio specifico per il trattamento dell’obesità. Il progetto sarà attuato da un team multidisciplinare guidato da una specialista dei disturbi dell’alimentazione di larga esperienza e comprovata competenza.

In Italia l’obesità è un problema ingravescente. Si calcola che più di un terzo della popolazione sia in sovrappeso (35,3%) e 1 persona su 10 obesa.

Complessivamente, il 45,1% dei soggetti di età superiore ai 18 anni è in eccesso ponderale. Pertanto è particolarmente importante trovare una cura efficace e specifica per i soggetti affetti da obesità.

Quest’ultima è una patologia cronica ad etiopatogenesi complessa: è quindi necessaria l’applicazione di una strategia efficace, specifica nel lungo termine, che preveda un approccio integrato tale da far emergere le difficoltà del paziente e aiutarlo efficacemente a modificare il proprio stile di vita.

La terapia dell’obesità deve quindi prevedere un intervento multidisciplinare con la correzione delle abitudini alimentari errate, la ripresa dell’attività fisica compatibile con le condizioni cliniche del paziente e un sostegno psicologico.

In questa ottica Koinos si propone di offrire un servizio specifico per pazienti obesi, analogamente a quanto viene fatto in alcuni centri di eccellenza in Italia e all’estero. La persona in sovrappeso viene presa in carico in maniera complessiva e integrata e, dopo una prima approfondita valutazione multidisciplinare, accede a un percorso comprensivo di:

  • attività fisica personalizzata in palestra sotto la guida di fisioterapisti esperti;
  • definizione del programma nutrizionale con educazione alimentare a cura della biologa nutrizionista;
  • trattamento con nuove terapie psicologiche quali il “mindful eating” e il “training di assertività”, finalizzate alla riabilitazione nutrizionale.

Il team multidisciplinare è composto da uno specialista del metabolismo, una biologa nutrizionista, una psichiatra, due psicoterapeuti e due fisioterapisti. La direzione è affidata a una specialista dei disturbi dell’alimentazione di larga esperienza e comprovata competenza.

La novità del progetto sta nella proposta multidisciplinare dell’intervento, con l’applicazione di nuove terapie psicologiche associate all’esercizio fisico personalizzato e alla riabilitazione nutrizionale. Gli specialisti lavorano in équipe in piena sinergia, offrendo ciascuno le proprie competenze al servizio del benessere e della salute del paziente obeso: quest’ultimo è, infatti, al centro del progetto e ogni percorso terapeutico è individualizzato e costruito sulle esigenze della singola persona.

Prof. Marco Ricca, direttore sanitario di Koinos

Posted on

I consigli del medico: l’ansia

ansia

I disturbi d’ansia sono il tema della decima uscita della rubrica “I consigli del medico” sul quotidiano La Voce della Montagna. Stavolta il professor Marco Ricca e il dottor Lorenzo Lelli ci parlano delle manifestazioni cliniche e delle possibili terapie di alcune patologie molto diffuse tra la popolazione.

Tra i più comuni disturbi psicopatologici ci sono quelli legati all’ansia, i quali possono manifestarsi fin dall’età giovanile. Di per sé, l’ansia è un’emozione di base, necessaria all’organismo per affrontare eventuali “pericoli” esterni. Si tratta cioè di un fenomeno non anomalo, il quale rappresenta semmai una vera e propria risorsa per l’individuo.

Quando l’ansia è però eccessiva, ingiustificata o comunque non proporzionata alle reali circostanze, allora ci troviamo in presenza di disturbi d’ansia. Proprio questi ultimi sono al centro dell’articolo che il professor Marco Ricca, direttore sanitario del Koinos, e il dottor Lorenzo Lelli, psichiatra e psicoterapeuta, hanno realizzato per il decimo appuntamento con la rubrica “I consigli del medico“. Quest’ultima rappresenta un appuntamento fisso su La Voce della Montagna, il primo quotidiano online dedicato alla Montagna pistoiese. Tra la pubblicazione e il nostro centro medico prosegue infatti una collaborazione importante, che valorizza l’attenzione di Koinos verso le problematiche più diffuse tra la popolazione.

Tra queste rientrano senz’altro i disturbi d’ansia: i più comuni sono le fobie specifiche quali la paura dell’aereo, dei serpenti o dei temporali (circa il 10 % del totale), il disturbo di panico/agorafobia (6%), la fobia sociale (2,7%) e il disturbo d’ansia generalizzata (2,2%). Tali patologie si presentano spesso in associazione tra loro oppure con la depressione maggiore.

Per fronteggiare i disturbi d’ansia, l’approccio può essere psicologico, farmacologico oppure può consistere in una combinazione di entrambi i percorsi terapeutici. Per approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere l’articolo “I disturbi d’ansia: manifestazioni cliniche e possibili terapie“.

L’argomento è stato trattato dal professor Ricca insieme al dottor Lorenzo Lelli, specialista in psicoterapia e psichiatria del Koinos. Per informazioni e appuntamenti è possibile rivolgersi alla segreteria del centro sanitario Koinos.

Posted on

I consigli del medico: la depressione

I consigli del medico: la depressione

Nona uscita della rubrica “I consigli del medico” su La Voce della Montagna. Stavolta il professor Marco Ricca, insieme al dottor Lorenzo Lelli, ci parla della depressione.

La depressione è una patologia complessa e, sebbene molto diffusa, ancora poco conosciuta. È questo il tema affrontato dal professor Marco Ricca, direttore sanitario del Koinos, nel nono appuntamento con la rubrica “I consigli del medico“. Quest’ultima rappresenta un appuntamento fisso su La Voce della Montagna, il primo quotidiano online dedicato alla Montagna pistoiese. Tra la pubblicazione e il nostro centro medico prosegue infatti una collaborazione importante, che valorizza l’attenzione di Koinos verso le problematiche più diffuse tra la popolazione. Proprio come il disturbo depressivo maggiore (DDM), che colpisce oltre 120 milioni di persone in tutto il mondo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della sanità, tale disturbo diventerà la principale causa di carico globale di malattia entro il 2030.

La depressione è dunque una patologia diffusissima, eppure spesso non conosciuta e/o non trattata adeguatamente. Questa malattia può essere realmente invalidante, modificando negativamente le abitudini di vita (alimentazione, sonno…) del soggetto. Il depresso appare spento, stanco e triste, incapace di trarre piacere anche dalle attività preferite: il suo stato d’animo sembra impermeabile a tutto. Nei casi più gravi, ci può essere il rischio di suicidio. Ma uscirne si può, con una psicoterapia eventualmente accompagnata da una terapia farmacologica. A tal fine è ovviamente fondamentale una diagnosi tempestiva. Per approfondire l’argomento, vi invitiamo a leggere l’articolo “La depressione, una patologia devastante e ancora poco riconosciuta“.

L’argomento è stato trattato dal professor Ricca insieme al dottor Lorenzo Lelli, specialista in psicoterapia e psichiatria del Koinos. Per informazioni e appuntamenti è possibile rivolgersi alla segreteria del centro sanitario Koinos.

Posted on

Al Koinos incontri gratuiti con l’ equipe di psichiatria e psicologia a Pistoia

Psicologo a Pistoia. Incontri gratuiti su alimentazione, stress e ludopatia

Psichiatra e psicologo a Pistoia incontrano la cittadinanza per parlare di disturbi del comportamento alimentare, stress correlato e ludopatia

A partire dal 24 gennaio saranno organizzati incontri gratuiti in collaborazione con l’equipe composta da figure quali psichiatra e psicologo a Pistoia che operano presso Koinos, Centro Sanitario della Fondazione F. Turati.

Gli incontri avranno carattere individuale e saranno occasione di confronto su problematiche quali disturbi sul comportamento alimentare, patologie da stress-cronico correlate, psiconeuroimmunologia e ludopatia o gioco d’azzardo patologico, con possibilità di avere già un primo inquadramento del problema.

Per aderire è necessario prenotarsi attraverso la segreteria del Centro, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-18, il sabato mattina con orario 9-13, ad uno dei seguenti recapiti: 0573/994553 – info@koinos-pistoia.it.

L’equipe Koinos è composta da:

Di seguito il calendario degli incontri:

24 gennaio: Disturbi sul comportamento alimentare

25 gennaio: Patologie da stress-cronico correlate e psiconeuroimmunologia

1 febbraio: Ludopatia o gioco d’azzardo patologico