Posted on

Curarsi con il freddo: la crioterapia dermatologica

crioterapia

La crioterapia dermatologica consente il trattamento di numerose patologie ed è eseguita presso Koinos dal dottor Vittorio Berruti, specialista dermatologo.

Curarsi con il freddo, anche nella stagione invernale, può risolvere vari problemi di ordine dermatologico. Ciò è possibile tramite la crioterapia, una metodica semplice, economica ed efficace per il trattamento di varie lesioni cutanee. Viene eseguita presso il Centro sanitario pistoiese Koinos dal dottor Vittorio Berruti, specialista dermatologo.

L’uso del freddo come mezzo di cura è una pratica antichissima, come risulta anche da papiri egizi. L’utilizzo dell’azoto liquido risale invece ai primi del ‘900. Il meccanismo d’azione della crioterapia si basa su cicli ripetuti di congelamento e scongelamento in ognuno dei quali la presenza di acqua facilita la trasmissione del freddo. La crioterapia riduce il numero delle reazioni biochimiche cellulari e, di conseguenza, rallenta il metabolismo tessutale fino alla necrosi cellulare.

La metodica più frequentemente in uso per la crioterapia impiega un erogatore particolare nel quale l’azoto viene vaporizzato direttamente sulla pelle. In dermatologia la crioterapia non richiede anestesia ed è di semplice esecuzione. Non richiede medicazioni difficoltose né lunghi periodi di recupero. Molteplici le applicazioni terapeutiche di questa tecnica, usata in particolare per verruche virali, cheratosi seborroiche e attiniche, basaliomi superficiali

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria del centro sanitario Koinosaperta dal lunedì al venerdì con orario continuato 9-20, il sabato mattina con orario 9-13, telefonando al numero 0573/994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.