Pubblicato il

Scuola, una visita per prevenire i difetti visivi nei bambini

difetti visivi nei bambini

Alcuni difetti visivi nei bambini vengono spesso scoperti proprio grazie al rientro a scuola. Al centro Koinos una giornata per la loro prevenzione, con screening dell’efficienza visiva: la visita sarà effettuata lunedì 2 ottobre dalla dottoressa Serena Santoro.

 

Riaprono le scuole e il centro sanitario Koinos dedica la giornata di lunedì 2 ottobre alla prevenzione dei difetti visivi nei bambini e, in generale, correlati allo studio. L’iniziativa è rivolta in particolare ai piccoli fino ai 10 di età: fino a quel momento, infatti, è ancora possibile intervenire su disturbi che interessano le abilità accomodative, binoculari e oculomotorie. Le visite, dal costo di 50 euro, saranno effettuate dalla dottoressa Serena Santoro, optometrista del Koinos.

Spesso i primi segnali dei difetti visivi dei bambini si presentano proprio a scuola: è il caso dell’alunno che inclina la testa per scrivere oppure che avvicina il foglio agli occhi. La visita di uno specialista può consentire di evidenziare la presenza di inefficienze visive infantili. Al Koinos sarà dunque possibile effettuare una misurazione della vista con rilievo dei movimenti oculari; l’indagine potrà completarsi con uno screening dell’abilità visiva in generale.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-19, il sabato mattina con orario 9-13, telefonando al numero 0573/994553 oppure inviando una mail all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.

Prenota on line

Inserire in annotazioni i dati del paziente

* la disponibilità del giorno può variare in base al numero di prenotazioni. La nostra Segreteria vi contatterà per la conferma o per proporre una data alternativa.

Attraverso l’invio dei dati contenuti nel presente form si autorizza la Fondazione F.Turati al trattamento degli stessi secondo le modalità descritte in questa pagina.

Pubblicato il

Optometria e visual training, nuova specialità al Koinos

Optometria e visual training, novità al Koinos

Da settembre al Koinos un ambulatorio di optometria specializzato in visual training, tecnica che mira all’ottimizzazione della capacità visiva. Vi opererà la dottoressa Serena Santoro, ottica e optometrista comportamentale.

Al Koinos, centro sanitario pistoiese della Fondazione Turati onlus, è in arrivo una nuova specialità: l’optometria, disciplina che si occupa di valutare l’efficienza visiva. A partire dal mese di settembre, infatti, lo staff del centro medico si arricchisce della presenza della dottoressa Serena Santoro, ottica e optometrista comportamentale, esperta in visual training e in disturbi visuo-posturali. Il trattamento di questi ultimi implica lo studio della funzione visiva in rapporto alla postura, al lavoro svolto e all’ambiente circostante, in modo da capire quanto e come la funzione visiva possa scompensare il sistema generale e viceversa.

L’optometrista è una figura aggiuntiva a quella del medico oculista. Non si tratta di un medico, bensì di un professionista laureato che si occupa della rilevazione dei difetti visivi e della valutazione della vista, anche in caso di patologie come la chinetosi, disturbo vertiginoso di origine visiva; provvede all’applicazione di lenti a contatto, anche in caso di cheratocono e cornee irregolari, ed è esperto di visual training.

Il visual training optometrico consiste in un insieme di esercizi visivi e motori che permettono di sviluppare e potenziare le abilità del paziente, agendo sulle capacità di rielaborazione dell’informazione visiva. In molti casi, infatti, la correzione ottica (occhiali o lenti a contatto) non è sufficiente a fornire stabilità e talvolta è addirittura non necessaria poiché, nonostante la persona lamenti difficoltà nel vedere, non è presente alcun difetto refrattivo. Tali esercizi consentono di far memorizzare al corpo un movimento visivo o motorio capace di ripristinare l’equilibrio.

Questo tipo di allenamento trova applicazione ad esempio nello sport, dove può essere proficuamente usato per migliorare l’attività dell’atleta. Altro impiego importante del visual training in optometria è quello effettuato nel campo dell’apprendimento. Esistono infatti problemi o disturbi visivi che interferiscono con la concentrazione e con l’acquisizione di nuove conoscenze.

La dottoressa Santoro visiterà nei giorni di lunedì (ore 9,30 – 12,30) e venerdì (ore 15 – 19). Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria di Koinos al numero 0573 994553 o all’indirizzo info@koinos-pistoia.it.