Pubblicato il

Ludopatia, al Koinos ti aiutiamo a scoprire come uscire dal gioco d’azzardo

Ludopatia, specialisti di Koinos a disposizione per un incontro gratuito sul gioco d'azzardo patologic

Ludopatia: l’equipe di psichiatri e psicologi di Koinos per un primo incontro grautito dove affrontare il problema del gioco d’azzardo patologico. Il 1 di febbraio una giornata gratuita di prevenzione.

Una ricerca condotta dall’Università di Firenze ha messo in evidenza un negativo primato per Pistoia: la città risulta infatti ai primi posti, su scala regionale, per la diffusione del gioco d’azzardo patologico, ovvero la ludopatia. A rendere ancor più preoccupante la situazione la diffusione del fenomeno tra i giovani, con circa il 15% dei nostri ragazzi già a rischio di dipendenza.

La cronaca di tutti i giorni ci racconta come il gioco d’azzardo abbia un impatto devastante negli individui, creando grosse complicazioni familiari, sociali, spesso anche finanziarie. Si stima che in Italia gli affetti da ludopatia siano oltre trenta milioni.

La ludopatia è classificata, a livello ministeriale, come un disturbo psichiatrico, al pari dell’assunzione di sostanze stupefacenti.

Per dare un supporto alle famiglie pistoiese in difficoltà Koinos ha deciso di offrire un supporto concreto grazie alla propria equipe di psicologi e psichiatri, che attraverso un primo incontro gratuito potranno aiutare ad inquadrare il problema individuale a livello clinico e pianificare il percorso individuale più adatto per poterlo affrontare e sconfiggere!

Una giornata di promozione dell’iniziativa si svolgerà il 1 febbraio presso gli studi medici di Pistoia di Koinos.

Per prenotare la propria partecipazione è possibile utilizzare il form sottostante. In alternativa contattare la Segreteria del Centro telefonicamente oppure attraverso una e-mail.

Chi volesse pianificare il proprio incontro in altro momento può comunque contattare la segreteria per concordare un appuntamento.

Per aderire all’iniziativa e richiedere un primo incontro gratuito riempire il form sottostante

Informativa sulla Privacy

Pubblicato il

Disturbi del comportamento alimentare, a Pistoia incontri gratuiti con specialisti

Disturbi del comportamento alimentare

Incontri gratuiti sui disturbi del comportamento alimentare presso gli studi medici di Pistoia Koinos il 24 gennaio

I disturbi del comportamento alimentare sono malattie mentali che portano la persona ad avere un rapporto distorto con cibo, peso e immagine corporea.

Come riportato sul sito ufficiale del Ministero della Salute i disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono malattie mentali complesse che portano a vivere con l’ossessione del cibo del peso e dell’immagine corporea. Ciò non significa che le persone affette da DCA hanno tutte problemi di peso: anche persone con peso corporeo normale possono esserne infatti affette. Questi disturbi possono compromettere il funzionamento di tutti gli organi e gli apparati del corpo (cardiovascolare, gastrointestinale, endocrino, ematologico, scheletrico, sistema nervoso centrale, dermatologico ecc.) e portare a morte. Più frequentemente ad esserne colpite sono le giovani donne e l’età di esordio si è molto abbassata. Per maggiori informazioni, e per leggere il rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità vi invitiamo a leggere questo articolo sul sito del Ministero.

 

Proprio per il diffondersi di questi disturbi presso i nostri studi medici di Pistoia è a disposizione una equipe specializzata composta da Psicologi, Psichiatri e Psicoterapeuti. Il 24 gennaio 2017 l’equipe sarà a disposizione gratuitamente, nell’ambito di iniziative di prevenzione promosse dal Koinos, per incontrare i cittadini ed analizzare il problema assieme. Per aderire si prega di contattare la Segreteria del Centro. Maggiori informazioni sull’iniziativa a questo link.

Pubblicato il

Al Koinos incontri gratuiti con l’ equipe di psichiatria e psicologia a Pistoia

Psicologo a Pistoia. Incontri gratuiti su alimentazione, stress e ludopatia

Psichiatra e psicologo a Pistoia incontrano la cittadinanza per parlare di disturbi del comportamento alimentare, stress correlato e ludopatia

A partire dal 24 gennaio saranno organizzati incontri gratuiti in collaborazione con l’equipe composta da figure quali psichiatra e psicologo a Pistoia che operano presso Koinos, Centro Sanitario della Fondazione F. Turati.

Gli incontri avranno carattere individuale e saranno occasione di confronto su problematiche quali disturbi sul comportamento alimentare, patologie da stress-cronico correlate, psiconeuroimmunologia e ludopatia o gioco d’azzardo patologico, con possibilità di avere già un primo inquadramento del problema.

Per aderire è necessario prenotarsi attraverso la segreteria del Centro, aperta dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-18, il sabato mattina con orario 9-13, ad uno dei seguenti recapiti: 0573/994553 – info@koinos-pistoia.it.

L’equipe Koinos è composta da:

Di seguito il calendario degli incontri:

24 gennaio: Disturbi sul comportamento alimentare

25 gennaio: Patologie da stress-cronico correlate e psiconeuroimmunologia

1 febbraio: Ludopatia o gioco d’azzardo patologico

Pubblicato il

La chirurgia del piede per risolvere l’alluce valgo, la metatarsalgia e le dita a martello

La chirurgia del piede per risolvere l'alluce valgo, la metatarsalgia e le dita a martello

La chirurgia percutanea o mini invasiva del piede è un valido alleato per risolvere patologie quali l’alluce valgo, la metatarsalgia e le dita a martello.

Alluce valgo, metatarsalgia e dita a martello sono tra le principali patologie trattabili attraverso la chirurgia percutanea o mini invasiva del piede. Si tratta di una tecnica chirurgica che consente la correzione delle più comuni patologie a carico dell’avampiede in maniera meno traumatica rispetto alla chirurgia tradizionale.

La chirurgia mini invasiva del piede prevede la realizzazione di microincisioni puntiformi tramite le quali, per mezzo di piccole frese dal diametro di due o tre millimetri, si effettuano le correzioni necessarie per l’alluce valgo, la metatarsalgia o le dita a martello. L’intervento è di brevissima durata e viene generalmente eseguito in anestesia locale. Questa metodica, a differenza delle altre, non fa utilizzo di mezzi di sintesi. Una volta uscito dalla sala operatoria il paziente è subito in grado di appoggiare il piede a terra e camminare.

Presso gli studi medici Koinos è possibile fissare una ppuntamento con i migliori specialisti di chirurgia percutanea o mini invasiva del piede, a cui rivolgersi per trattare patologie quali alluce valgo, metatarsalgia e dita a martello.

Pubblicato il

La chirurgia mini invasiva per la protesi d’anca

Tutto sulla protesi d’anca, come viene inserita e perché. I vantaggi della chiurugia mini invasiva.

La protesi d’anca viene inserita attraverso un intervento di chirurgia mini invasiva. L’articolazione dell’anca, detta anche coxofemorale, è una enartrosi e dunque rappresenta una delle articolazioni più mobili in assoluto. Tra le ragioni che possono condurre alla necessità di una protesi d’anca c’è la coxatrosi, o artrosi dell’anca. Si tratta di un processo degenerativo molto diffuso, il quale determina uno scompenso globale dell’articolazione.

Oltre a provocare dolore, che in alcuni casi dall’inguine può irradiarsi fino al ginocchio, questa patologia può provocare alcune limitazioni funzionali. Possono infatti venir meno i movimenti di flesso-estensione, di intra ed extra rotazione, fino all’impossibilità di addurre e abdurre l’arto inferiore. Dopo la diagnosi dello specialista, che dal punto di vista strumentale può avvlersi di esami quali Rx, Rmn ed ecografia articolare, è possibilie optare per un trattamento che può essere farmacologico o meno.

Dal punto di vista chirurgico, invece, è possibile avvalersi di una chirurgia rigenerativa che preveda il trapianto autologo di cellule mesenchimali del grasso, ma anche di una chirurgia protesica mini invasiva. Quest’ultima implica l’accesso anteriore mini invasivo diretto all’anca attraverso una nuova tecnica, che richiede una piccola incisione cutanea di 7 cm contro i 15/20 cm tradizionali. La protesi d’anca mini invasiva permette inoltre di posizionare la protesi passando attraverso i setti muscolari, senza danneggiare quindi nessun tendine o muscolo. L’intervento consente la scomparsa del dolore e il recupero della qualità della vita. Anche il tipo di impianto con cui viene sostituita l’articolazione è molto piccolo rispetto alla struttura ossea che lo accoglie.

I vantaggi della chirurgia per la protesi d’anca sono notevoli: il dolore è assente nei giorni immediatamente successivi all’operazione e la cicatrice è di dimensioni molto ridotte. Il 30-40% dei pazienti è in grado di abbandonare l’uso delle stampelle a quattro giorni dall’operazione e le attività, sia lavorative che sportive, possono essere riprese velocemente. C’è inoltre il vantaggio di una maggiore stabilità e di un minore rischio di lussazione.

Presso gli studi medici Koinos è possibile fissare un appuntamento con i migiliori specialisti esperti in chirurgia mini invasiva per la protesi d’anca, per conoscere in dettaglio le possibilità di trattamento e riabilitazione.

Pubblicato il

Koinos, il nuovo Centro Oculistico. A febbraio visite di prevenzione

Oculista a Pistoia

Oculista a Pistoia, a febbraio mese della prevenzione

Presso i nostri studi medici è attivo il nuovo servizio di Oculista a Pistoia. Con questo la Fondazione intende ampliare la propria gamma di servizi per rispondere sempre più ai bisogni della cittadinanza. E’ possibile prenotare una visita oculistica con tempi estremamente rapidi e con tariffe accessibili. Un occhio di riguardo è riservato alla prevenzione delle patologie oculistiche.

Visita oculistica completa a 50 euro

Nel mese di febbraio sarà possibile effettuare una visita oculistica completa e di prevenzione per il glaucoma a 50 euro. Le visite saranno effettuate da un equipe coordinata dal professor Alberto de Napoli. Per aderire alla promozione contattare la segreteria del Centro al numero 0573 994553 oppure inviando una mail all’indirizzo koinos@fondazioneturati.it. E’ possibile inviare la propria richiesta anche attraverso il form sottostante.

Informativa sulla Privacy

Pubblicato il

Stai cercando un otorino a Pistoia? Koinos è la soluzione giusta

Otorino a Pistoia

Se stai cercando un otorino a Pistoia Koinos è la risposta giusta grazie ad uno staff di primo livello. L’equipe è composta dal professor Paolo Pagnini, otorino ed audiologo, massimo esperto di vestibologia a livello mondiale e primario presso l’Ospedale fiorentino di Careggi e dalla dottoressa Lisa Bentivegna.

Per maggiori informazioni sul servizio consultare la pagina di Audiologia ed Otorinolaringoiatria, per maggiori informazioni contattare la nostra Segreteria.