Posted on

Koinos, in arrivo nuovi progetti e servizi

koinos

Positivo il bilancio per i primi tre anni del Koinos, Centro sanitario della Fondazione Turati: in crescita attività e offerte, mentre le tariffe e le agevolazioni per l’utenza restano invariate.

Il Koinos, Centro sanitario pistoiese della Fondazione Turati inaugurato a ottobre 2014, continua a crescere. In tre anni di attività ha conosciuto un significativo incremento operativo, ottenuto attraverso l’efficienza, l’organizzazione e la cortesia di tutto lo staff, che opera senza mai perdere di vista i principi fondanti della Turati, tra cui quello, centrale, della dignità della persona. In preparazione nuovi servizi dedicati a patologie del pavimento pelvico, obesità e cardiologia.

Intanto, nel 2017 l’attività è più che raddoppiata rispetto al 2016, che a sua volta aveva duplicato quella dell’anno precedente. A essere cresciuto è il numero delle prestazioni effettuate, mentre le tariffe professionali sono rimaste invariate. Inalterate anche le agevolazioni a enti, associazioni e assicurazioni convenzionate. Queste, insieme alle iniziative promozionali, praticate per periodi limitati e ideate sulla base delle esigenze più diffuse nella popolazione, hanno contribuito peraltro a far conoscere e apprezzare sempre di più l’offerta del Koinos.

Tra le specialità più richieste la psichiatria, l’otorinolaringoiatria, la fisiatria, la dermatologia e la biologia nutrizionale, ma il trend positivo è stato generalizzato. Tenendo conto delle esigenze dell’utenza sono stati creati nuovi servizi: l’ultimo nato è l’ambulatorio di reumatologia, mentre nel 2017 è stata avviata l’attività di algologia e farmacologia clinica per il trattamento delle cefalee.

Novità anche nei settori già esistenti. Il team di oculistica è stato potenziato con l’arrivo di un secondo oculista, di due ortottiste e di una optometrista. Ampliata la dotazione strumentale, che ora comprende un perimetro computerizzato. Anche il servizio di diagnostica ecografica ha conosciuto un significativo sviluppo grazie alla collaborazione di un nuovo specialista. L’arrivo di nuovi esperti ha inoltre rafforzato gli ambulatori di cardiologia, ortopedia, pneumologia e fisiopatologia respiratoria.

Importanti gli obiettivi futuri. In vista l’istituzione di un servizio di diagnostica e terapia riabilitativa per la patologia del distretto pelvico. In particolare, si punta a offrire l’indagine funzionale dell’apparato urinario e urogenitale per lo studio dell’incontinenza sia maschile sia femminile e per la sua riabilitazione, da effettuare mediante supporti strumentali ed esercizi fisici. Presto sarà inoltre completata l’area diagnostica per la cardiologia con la registrazione Holter cardiaco e pressorio, nonché con la prova da sforzo con test cicloergometrico. Il terzo progetto in preparazione riguarda infine la riabilitazione nel campo dell’obesità e punta a offrire un servizio finora inedito nell’area pistoiese: alle competenze già presenti presso Koinos (di carattere internistico, endocrino-metabolico, dietologico, psichiatrico e psicoterapeutico) si aggiungerà un’ulteriore collaborazione finalizzata alla messa a punto di uno speciale programma nei locali a disposizione presso Kineia, la sezione del Centro di riabilitazione e terapia fisica dedicata all’offerta privata.